fbpx

Sanificazione: come e perché attuarla 

Ora che ci stiamo avvicinando verso la riapertura dei locali, anche se in orari limitati, è bene rivedere le norme igienico sanitarie prescritte dal Ministero della Salute per contrastare la diffusione del virus Covid-19. In particolare, oggi parleremo di sanificazione, di come e di perché si attua. Riprenderemo quindi in considerazione il Rapporto “Raccomandazioni ad interim sulla sanificazione di strutture non sanitarie nell’attuale emergenza COVID-19: superfici, ambienti interni e abbigliamento”, pubblicato il 15 maggio del 2020 dall’Istituto di sanità superiore e che rimane ancora valido. Questo rapporto ci sarà utile per seguire un filo conduttore nella delineazione delle caratteristiche della sanificazione e i suoi obiettivi fondamentali. 

Cominciamo sempre dalle definizioni, per sanificazione intendiamo un complesso di procedimenti e operazioni di pulizia e disinfezione che comprende anche il mantenimento della buona qualità dell’aria con un ricambio frequente in tutti gli ambienti. Va quindi effettuato e ricercato un miglioramento delle condizioni del microclima. La differenza con le normali azioni di pulizia è quindi evidente: la pulizia mira unicamente a rimuovere lo sporco mediante azione meccanica o fisica, utilizzando prodotti igienizzanti e detergenti per ambiente. Togliamoci, infine, ogni dubbio e diamo anche una breve definizione di disinfezione: trattamento volto ad abbattere la carica microbica di ambienti, superfici e materiali. Per ultimo, la disinfezione deve essere attuata con prodotti autorizzati dal Ministero della Salute. 

 Sanificazione: modalità e prodotti da utilizzare

Secondo le linee guida OMS, dobbiamo assicurarci di effettuare la sanificazione degli ambienti più volte al giorno. Quindi oltre ad affidarci a un’impresa di pulizie, dovremmo quantomeno sanificare gli oggetti con cui entriamo più a contatto, dalle maniglie per le porte, alle tastiere dei computer, e così via. 

La sanificazione fai da te può essere attuata in questo modo: utilizziamo acqua e normali detergenti, associandoli all’utilizzo di comuni prodotti disinfettanti. In generale, i disinfettanti a base di alcoli (es. etanolo) o di ipoclorito di sodio sono in grado di ridurre notevolmente il grado di virus dotati di involucro, come il Covid-19. 

Per quanto riguarda la sanificazione di un’impresa di pulizie, assicuriamoci di affidarci a degli esperti. Quindi, prediligiamo imprese con una certa esperienza, valutando anche i lavori svolti in precedenza e generalmente presentati sulle loro pagine. Ip Service garantisce risultati efficaci, anche a fronte dei risultati raggiunti

Quando richiedete l’intervento di un’impresa di pulizie, assicuratevi che vi venga mostrata la qualifica di impresa ai sensi delle disposizioni che disciplinano il Registro impresa. Ricordate, ogni sanificazione deve essere attuata a discrezione dell’operatore che valuterà il miglior metodo di diffusione dell’antibatterico. Ip Service, a seconda dell’ambiente da sanificare, valuta tra 

  • manuale con pompa a spalla che eroga disinfettante a nebbia secca; 
  • cannone nebulizzante per grandi superfici che eroga disinfettante a nebbia secca; 
  • pompa a terra che nebulizza disinfettante a nebbia secca a saturazione ambientale; 

 

Requisiti per un’impresa che svolge la sanificazione degli ambienti  

Abbiamo già parlato dell’importanza di richiedere all’impresa di pulizie interessata la qualifica di impresa ai sensi delle disposizioni che disciplinano il Registro di impresa. Ma ci sono altri punti da tenere a mente. 

Assicuratevi che l’impresa si impegni a seguire il protocollo di sanificazione specifico per il contrasto della diffusione del virus Covid-19. 

Infine, l’impresa di pulizie dovrà rilasciarvi un certificato che attesti l’avvenuta sanificazione. 

Ip Service vuole essere il più trasparente possibile nei confronti dei suoi clienti. Per questo, potrete trovare nella pagina dedicata tutti i prodotti utilizzati, tra cui

  • Sutter onda: presidio medico chirurgico indicato per la pulizia e disinfezione giornaliera di tutte le superfici lavabili, con effetto anche di deodorante; 
  • Biospot: prodotto indicato per la disinfezione di pavimenti e attrezzature ospedaliere, eccezione fatta per alcuni strumenti specifici.

Per la sanificazione dei tuoi locali, richiedi un preventivo

Sanificazione ambientale

Sanificazione ambientale

La sanificazione ambientale è un argomento molto discusso a causa dell’attuale emergenza sanitaria causata dal virus Covid-19. Se prima era una procedura straordinaria effettuata di tanto in tanto, ora è una pratica necessaria e svolta ordinariamente in qualsiasi tipo...

leggi tutto
IP Service: impresa di pulizie al tuo servizio

IP Service: impresa di pulizie al tuo servizio

A cosa serve un'impresa di pulizie? Partiamo da questa premessa: avere cura del proprio negozio o del proprio studio non è solo un modo per comunicare ai clienti che si ha a cuore la loro opinione, ma è anche un modo per sentirsi a proprio agio nel contesto lavorativo...

leggi tutto
LA SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI DI LAVORO

LA SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI DI LAVORO

 Se si lavora in ambienti comuni, come in ufficio, è facile venire a contatto con germi e batteri. Per questo, sanificare superfici e aree condivise è di fondamentale importanza. Per fare fronte all’emergenza Covid, lavoratori e cittadini hanno dovuto adattarsi a...

leggi tutto
SANIFICAZIONE DEGLI HOTEL AI TEMPI DEL COVID-19

SANIFICAZIONE DEGLI HOTEL AI TEMPI DEL COVID-19

Ai tempi del Covid, l’igienizzazione delle camere di hotel non basta più. La sanificazione è un passaggio imprescindibile. L’estate sta arrivando e tutti si preparano a intraprendere viaggi e ad alloggiare in hotel. Per riuscire ad assaporare un po’ di normalità,...

leggi tutto